ACCADDE IL 20 OTTOBRE

Il 20 ottobre 1970 il Gran Maestro, Lino Salvini, diffida gli Organi dell’Obbedienza di Piazza del Gesù dall’uso improprio di simboli e diciture proprie del Grande Oriente d’Italia.…


RIPORTIAMO NELLE SCUOLE …E NELLA SOCIETA’ L’EDUCAZIONE CIVICA

Un lettore nel segnalare, al Direttore del Corriere della Sera, che un imprenditore italiano ha promosso nel Canton Ticino un referendum popolare che prevede l’introduzione nelle scuole dell’insegnamento dell’educazione civica come materia separata dalla storia, chiede, infine, se non sarebbe …


ACCADDE IL 15 LUGLIO

Quest’anno ricorre il quarantesimo anniversario dell’elezione di Manlio Cecovini a Sovrano Gran Commendatore in seguito alla crisi prodotta da Vittorio Colao in seno al Supremo Consiglio. Infatti, Cecovini, in qualità di Luogotenente S.G.C. convocò il Supremo Consiglio a Trieste il …


IL REGNO DEL SANTO IMPERO

intervento del  P. S. G. C. Luigi Milazzi alla Festa del Rito

Carissimi Fratelli, nei Vostri rispettivi gradi e dignità,
non so per quale motivo, ma quando mi accingo ad affrontare la storia della Massoneria, mi sovviene Nicolò Machiavelli che: …


ACCADDE IL 30 MAGGIO

Il 30 maggio 1778 muore a Parigi F. M. Arouet detto Voltaire, dopo aver pronunciato la frase: «Muoio adorando Dio, amando i miei fratelli, non odiando i miei nemici e detestando la superstizione».

Poco prima, il 7 aprile, era stato …


1° MAGGIO DI SANGUE

La tradizione del Primo maggio festa dei lavoratori e la Bandiera rossa risalgono alle lotte operaie dell’800 per la riduzione dell’orario di lavoro e per i diritti dei lavoratori, promosse nei paesi più industrializzati dell’Occidente.

La scelta di questa data


COSA DOBBIAMO FARE NOI PER L’EUROPA

Con il Trattato di Roma del 25 marzo 1957 fu istituita la prima unione doganale fra i Paesi europei, meglio conosciuta come Comunità Economica Europea. Seguiva al discorso di Robert Shuman, Ministro degli Esteri del governo francese, Parigi 9 maggio


CALABRESI E SBIRRI

Nel corso della manifestazione nazionale per la Giornata della memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, svoltasi a Locri don Luigi Ciotti, fondatore di “Libera” parlando dal palco ha pronunciato le seguenti parole.
«Oggi ci sentiamo tutti


DIRITTI

E’ un giorno di lutto e di vergogna non per la massoneria, ma per la democrazia italiana…
E’ un giorno di lutto e di vergogna non per la massoneria, ma per la democrazia italiana. Chi pensa di combattere il malcostume, …


Daniela

Piangiamo, piangiamo, piangiamo la scomparsa di Daniela. Non la incontreremo più quando saliremo al Colle o ci recheremo in Gran Loggia, sempre impegnata a favore di tutti i Fratelli, ma sempre disponibile a risolvere un problema, a rispondere ai nostri …