Il Supremo Consiglio è un Corpo Rituale presieduto dal Sovrano Gran Commendatore e composto da tutti i Fratelli insigniti del 33° grado, che si dividono in: Membri Attivi, Membri Emeriti, Membri Liberi, Membri del Ruolo d’Onore.
Le riunioni del Supremo Consiglio sono denominate Conventi, che si distinguono in Sovrani e Ordinari: ai primi partecipano solo i Membri Attivi e i Membri Emeriti, ai secondi partecipano anche i Membri Liberi e i Membri del Ruolo d’Onore.
Nei Conventi Sovrani vengono prese tutte le deliberazioni concernenti la legislazione, l’amministrazione, la disciplina, la ritualità, i rapporti con le altre potenze Massoniche e con le Autorità Profane.
Nei Conventi Ordinari si delibera in merito alla costituzione o scioglimento dei Corpi dipendenti, si esaminano i problemi organizzativi delle Regioni e si procede alle cerimonie di investitura al 33° grado.

 

IL SOVRANO GRAN COMMENDATORE

Leo Taroni Sovrano Gran Commendatore

Il Sovrano Gran Commendatore rappresenta il vertice della Piramide Rituale Scozzese ed è il rappresentante legale della Giurisdizione Massonica Italiana del RSAA.
Viene eletto, come gli altri Grandi Dignitari, dal Supremo Consiglio in Convento Sovrano, dura in carica tre anni e può essere rieletto una sola volta.
Oltre a convocare e presiedere il Supremo Consiglio, la Giunta Amministrativa e tutte le Commissioni, firma tutti gli atti ufficiali, i Decreti, i Brevetti di Grado e le Bolle; può concedere “motu proprio” aumenti di Luce fino al 30° grado incluso.
In caso di temporaneo impedimento tutte le sue funzioni vengono assunte dal Luogotenente Sovrano Gran Commendatore.
L’attuale Sovrano Gran Commendatore è il Ven.mo e Pot.mo Fr. Leo Taroni, eletto il 16 dicembre 2015 per il triennio 2015/2018.

 

GIUNTA AMMINISTRATIVA

La Giunta Amministrativa provvede all’esecuzione delle deliberazioni del Supremo Consiglio gestisce l’ordinaria amministrazione del RSAA.

E’ convocata e presieduta dal Sovrano Gran Commendatore e ne fanno parte, con diritto di voto, i Grandi Dignitari: Luogotenente Sovrano Gran Commendatore, Gran Priore, Grande Oratore Gran Ministro di Stato, Gran Segretario, Gran Cancelliere, Gran Tesoriere, Grande Architetto Revisore. Ne fa inoltre parte, con parere consultivo, l’immediato Past Sovrano Gran Commendatore.

I Grandi Dignitari sono eletti tra i Membri Attivi, durano in carica tre anni e non possono rivestire la stessa carica per più di due mandati triennali anche non consecutivi. Tale limitazione non si applica al Gran Segretario e al Gran Tesoriere.

Altri incarichi all’interno del Supremo Consiglio sono affidati ai Grandi Ufficiali, che vengono nominati dal Sovrano Gran Commendatore, durano in carica tre anni con facoltà di revoca e non fanno parte della Giunta Amministrativa. Essi sono: Gran Guardasigilli, Grande Archivista e Gran Bibliotecario, Gran Maestro delle Cerimonie, Grande Elemosiniere, Grande Esperto Tegolatore, Gran Portaspada, Gran Capitano delle Guardie, Gran Portastendardo.

FacebookTwitterWhatsAppEmail